13th luglio 2016

Bruxelles con i bambini: l’itinerario perfetto

Bruxelles è una capitale che si presta a differenti tipologie di visita, da quelle culturali a quelle gastronomiche. Non tutti sanno però che in realtà è un’ottima meta anche per il turismo in famiglia, per un viaggio dedicato a bambini e ragazzi di tutte le età.

Il nord di Bruxelles è il posto ideale per passare del tempo in famiglia tra Atomium, Mini Europe e Oceade, visitabili singolarmente o grazie ad un biglietto combinato. Ma non è finita qui, Bruxelles è anche la patria del fumetto e la nostra proposta di itinerario perfetto non può che coinvolgere anche questo aspetto. Si comincia da un museo a loro interamente dedicato per poi immergersi in un giro della città di muro in muro alla scoperta delle migliori “masterpiece”. E che dire del cioccolato? Ovviamente non può mancare un “tasting” per la felicità di tutta la famiglia.

Insomma se avete intenzione di visitare Bruxelles con i bambini questo è l’itinerario perfetto da seguire! Buon divertimento.

p.s. nella mappa ad ogni lettera corrisponde una delle tappe descritte in questo post.

Bruxelles con i bambini mappa

(A) Atomium

The Atomium landmark of Brussels, Belgium

Il nostro itinerario perfetto di Bruxelles con i bambini non può che cominciare dal simbolo del Belgio di cui i bimbi sono i più grandi ammiratori. Le lunghe scale mobili con luci colorate, il soffitto vetrato e la sua architettura unica lasciano senza parole tutta la famiglia. Costruito nel 1958 in occasione dell’Expo è stato per molto tempo l’ascensore più veloce al mondo. Nella pallina dei bambini è possibile partecipare a visite guidate create ad hoc per i più piccoli. A noi è piaciuto molto pranzare nel ristorante dell’ultima sfera da cui si può godere di una vista pazzesca sulla città.

(B) Mini Europe

3635324851_1c01f488cf_b

Foto: Flickr

Ai piedi dell’Atomium sorge questa Europa in miniatura che vi permetterà di scoprire tutti gli angoli d’Europa in un unico posto. Nel parco sono presenti trecentocinquanta miniature in scala 1/25 proprio a misura di bambino. Visitando il sito internet abbiamo scoperto che tutti i sabato di agosto Mini Europe sarà aperto anche la sera. Se, come abbiamo fatto noi, visitate il parco insieme ad un bimbo piccolo non perdetevi la foto di rito con la tartaruga, la mascotte del parco. I bimbi più grandi, invece, potranno giocare a fare la guida grazie all’opuscolo distribuito all’ingresso. Da non perdere le animazioni come la gara ciclistica o quella in cui occorre tentare di mettere in carcere un ladro che scappa.

(C) Océade

Tourists Flock Grand Place Plaza in BrusselsIn un’atmosfera tropicale aperta tutto l’anno è possibile immergersi in divertimenti “acquatici” per tutti i gusti. Gli scivoli presenti sono tantissimi: per i piccolissimi c’è la piscina delle onde e l’Acqua Fun House con pistole ad acqua e tunnel, per quelli un po’ più grandi tobaggan indimenticabili come l’Anaconda e il Barracuda. Il nostro preferito? Il Cameleon che permette che ha a disposizione quattro piste di colori diversi ed è lungo 14o metri.

(D) Museo dei fumetti

4327868948_17c34554d5_b

Foto: Flickr

In un’edificio art nouveau disegnato da Victor Horta di ben 4000 mq sono riuniti i capolavori che rappresentano celebri eroi come Tintin, i Puffi, Lucky Luke, Gaston Lagaffe, Blake et Mortimer, Marsupilami. Il Museo propone tre modalità di visita:  la visita guidata del museo, quella del Percorso del Fumetto o quella del museo Marc Sleen. Non mancate di pranzare a Horta Brasserie.

(E) Percorso di murales a fumetti

Photo: Flickr

Grazie ad un’iniziativa nata nel ’91 ogni anno la città si arricchisce di due o tre nuovi murales che rappresentano le avventure degli eroi dei fumetti e accompagnano i bambini alla scoperta della città guidati dalla fantasia. Il percorso inizia da Rue de l’Etuve insieme a Tintin e prosegue di via in via in compagnia di Asterix , Blondin e Cirage, Billy the cat e tanti altri. Potete trovare la mappa con tutti i murales al B.I.T.C – Hôtel de Ville de Bruxelles, a due passi dalla Grand-Place.

(F) Choco Story Bruxelles

8040241694_0d9aef6681_k

Foto: Flickr

Assistere alla creazione delle famose praline belge grazie alla spiegazione di un famoso maître e comprendere la storia del cioccolato che dai Maya è arrivato fino a noi sono solo alcune delle cose che si possono fare al Museo del cioccolato. Ai piani superiori si possono ammirare tantissimi oggetti legati al cioccolato e per la gioia dei bambini ogni visita include anche una degustazione.

(G) Autoworld

Se i vostri bambini sono appassionati di macchine almeno la metà del nostro non potete esimervi dal portarli al Museo dell’automobile. Situato in una location mozzafiato fatta di vetro e di acciaio permette di ammirare 250 esemplari a quattro ruote che hanno fatto la storia.

Brussels Manneken Pis with beret and baguette

Mi raccomando non andatevene da Bruxelles senza prima aver scattato una foto al simbolo della città il Manneken Pis e aver visitato la Grand Place. Una piccola dritta per i papà: a pochi passi dalla piazza in via Impasse de la Fidélité/Getrouwheidsgang si trova uno dei tempi della birra artigianale  belga: il Delirium Cafè. Collocato in un edificio del diciottesimo secolo è molto conosciuto grazie alla gran varietà di birre presenti provenienti da più di seicento paesi.

Ed ora tocca a te, hai visitato Bruxelles con i tuoi bambini recentemente? Lascia un commento qui sotto coi tuoi consigli!

Elisa e Luca

Elisa e Luca

Elisa e Luca, coppia nella vita e nel blog, alla continua ricerca di posti insoliti fuori dalle solite mete e con un sogno nel cassetto: fare della loro vita un viaggio senza fine.

Leave a Comment