13th settembre 2017

Perdersi nei quartieri di Barcellona: ecco i barrio più trendy

Dalle mura della Ciutat Vella, la città antica, costruite 2000 anni fa, fino alle stradine permeate di salsedine del quartiere dei pescatori, ecco i sette barrio più cool da esplorare la prossima volta che visiterete Barcelona.

Born e Gótico

 

 

Sono i due quartieri più antichi di Barcellona, le cui vetuste pareti ospitano un gran numero di boutique indipendenti di moda che vendono di tutto, dai pezzi vintage e prêt-à-porter, a idee regalo fatte a mano e arredamento per la casa. Cominciate la vostra perlustrazione di Gótico con l’iconico viale de Las Ramblas e scoprite siti culturali come il Museo Picasso e l’imponente cattedrale. A Born, passeggiate lungo il Passeig Del Born, e fermatevi per ricaricarvi nei bar o ristoranti trendy della zona, prima di visitare la chiesa mozzafiato di Santa Maria del Mar.

Raval

 

Raval è non solo un crogiolo di culture ma anche quello che negli ultimi anni è diventato il centro della scena artistica della città, che può vantare di attrazioni come il MACBA (Museo di Arte Contemporanea di Barcellona) e il CCCB (Centro della Cultura Contemporanea). Inoltre gli affitti bassi della zona hanno attirato creativi piccoli imprenditori che hanno riempito le strade colorate con bazar eccentrici e negozi di moda indie. Acquistate pezzi unici e tesori artigianali su strade come Carrer de la Riera Baixa e Carrer Tallers o recatevi lungo Carrer Joaquin Costa, Carrer Pintor Fortuny e Carrer del Dr. Dou per assaporare la tipica cucina etnica.

Sant Antoni e Poble Sec

 

 

I quartieri di Sant Antoni e Poble Sec sono il paradiso per gli amanti del cibo. Ed è tutto dovuto alla superstar catalana Ferran Adrià, lo chef stellato Michelin che ha ottenuto il suo status leggendario dopo aver vinto il titolo di “miglior ristorante al mondo” con El Bulli per ben cinque volte. Lui e suo fratello Albert hanno ora cinque ristoranti in giro per il barrio, tra cui il ristorante Michelin Tickets, dove potrete gustare tapas creative e contemporanee. Non si tratta solo di alta cucina: le strade come Carrer del Parlamento e Carrer Blai sono ricche di bar per il brunch e tapas, così come bodegas tradizionali. Per scoprire i posti migliori basta semplicemente seguire la folla o consultare la nostra guida dei bar migliori per tapas su Carrer Blai.

Eixample

 

 

Eixample (letteralmente, “estensione”) è un trionfo della pianificazione urbana. Fu progettato e costruito alla fine del XIX secolo dopo la risoluzione del governo di abbattere le vecchie mura della città e di creare un ambiente di vita migliore per i suoi residenti. Fu subito inondata da ricchi e famosi, molti dei quali assunsero personalità come Antoni Gaudi e Lluís Domènech i Montaner per farsi costruire le loro abitazioni come trofei appariscenti: per questo il quartiere è stato soprannominato “Quadrant d’Or” (Quadrato d’Oro). Passeggiate lungo il regale Passeig de Gràcia e acquistate marche esclusive prima di fermarvi per tapas e Cava nel nuovo emporio gastronomico di El Nacional.

Gràcia

 

Gràcia era una volta completamente separata dalla città di Barcellona, ​​ma fu inglobata dalla metropoli quando il barrio Eixample si espanse. Anche se è a soli dieci minuti di metropolitana fuori dal centro della città, la fitta rete della sua comunità e l’atmosfera indipendente del villaggio la rendono quasi un mondo a parte. Esplorate strade come Carrer del Torrent de l’Olla, Carrer Bonavista e Carrer Verdi per le varie opzioni di ristorazione etnica e un’enorme quantità di boutique di moda indie.

Poblenou

 

 

Gli start-up tecnologici e i tipi creativi si sono trasferiti in quello che era il principale distretto industriale della città trasformando magazzini e fabbriche abbandonati in spazi di design hipster e uffici d’avanguardia. Rimpinzatevi in pieno stile catalano in posti tradizionali come Els Tres Porquets, oppure deviate dalle strade principali e recatevi in locali hipster come Skye Coffee o il trendy Balius Cocktail Bar. Molte delle spiagge migliori di Barcellona sono a pochi passi di distanza.

Barceloneta

 

 

Incastonato sulle rive del Mediterraneo con gli yacht dei miliardari che si affacciano sul nuovo porto turistico, Barceloneta esemplifica perfettamente il magistrale contrasto della città tra il vecchio e il nuovo. Nonostante le inevitabili conseguenze del turismo di massa, questo vecchio quartiere di pescatori è riuscito a mantenere un’atmosfera da villaggio marittimo e rimane il posto migliore per il tapeo (lo spostarsi da un bar di tapas a un altro). Preparate il vostro appetito con una biciclettata per il lungomare e un tuffo nel Mediterraneo prima di recarvi in bar di tapas come Jai-ca Bar e La Cova Fumada per pesce fresco e tapas di ogni genere.

Avete intenzione di recarvi a Barcellona? Taggate le vostre foto con l’ashtag #ryanairstories per avere la possibilità di apparire sul nostro feed Instagram. Siete appena tornati? Condividete i vostri suggerimenti sui vostri quartieri preferiti nella sezione dei commenti sottostante!

Redazione

Redazione

Leave a Comment