15th agosto 2016

Cose da fare a Bruxelles d’Estate

 

Se esiste un modo infallibile per innamorarsi di una nuova città, è quello di gettarsi a capofitto nei suoi grandi eventi. Certo potete sempre visitare i monumenti più famosi e ammirare ogni singola attrazione, ma non c’è niente di meglio che immergersi in una città piena di gente che si diverte per apprezzarla a pieno. Mangiare, bere, ballare

Per quanto riguarda l’organizzazione di grandi eventi, Bruxelles vanta un calendario eccezionalmente ricco tutto l’anno e, ancora più variegato, nei gradevoli mesi estivi.  Abbiamo preparato per voi una breve carrellata dei migliori eventi e festival che potrete godervi nella splendida capitale del Belgio per il resto dell’estate!

“eat! BRUSSELS, drink! BORDEAUX” 

eat BRUSSELS (c) EDAN (1) crop

“eat! BRUSSELS, drink! BORDEAUX” è il più grande e il miglior festival gastronomico della città in programma da giovedì 8 a domenica 11 settembre. Bruxelles è conosciuta soprattutto per una serie di piatti – gaufre, patatine fritte, cozze e cioccolato sono solo alcune delle delizie che vengono subito in mente – ma Eat Brussels non si limita a celebrare i piatti locali più famosi: è anche una vetrina dei talenti culinari locali e dei prodotti belgi più pregiati. Quest’anno dozzine di acclamati chef locali sceglieranno un piatto emblematico dal menu del proprio ristorante per ogni giornata del festival, così da permettervi di assaggiare alcuni dei cibi più squisiti che Bruxelles ha da offrirvi.

Ma c’è di più: mentre assaporate le specialità di Bruxelles, potrete sorseggiare un ottimo Bordeaux grazie a un pass fornito dal festival stesso con cui degustare e scoprire in prima persona il celeberrimo vino francese della meravigliosa regione omonima. Buon appetito e cin cin!

Week-end Della Birra Belga

Beer Weekend Brussels

Birra belga. Vi attende un fine settimana interamente dedicato al dolce nettare ambrato per cui il Belgio è rinomato. Se esiste un motivo migliore per visitare Bruxelles per un week-end, fatecelo sapere. L’evento si svolge sulla Grand Place di Bruxelles, la piazza centrale della città, e permette di assaggiare le birre per cui il Belgio è particolarmente famoso: da quelle di piccoli birrifici artigianali a quelle dei produttori più grandi e affermati. L’ingresso al Belgian Beer Weekend è gratuito, non dovrete pagare altro che le vostre birre.

Festival Del Fumetto Di Bruxelles 

comicstripweekend balloonsdayparade (c) EDAN (8)

Bruxelles non è solo garanzia di gaufre, birra, patatine fritte e cioccolato di qualità eccezionale, ma è anche sinonimo di un’offerta fumettistica incredibilmente ampia; non per niente è la città che ha dato i natali al mitico Tintin. Dal 2010, ogni anno, la città ospita il Comic Strip Festival con cui si festeggia il contributo del Belgio al mondo dei fumetti in un week-end davvero straordinario.

Organizzato nel Parco di Bruxelles, il festival ospita musei del fumetto, case editrici, librerie, venditori di fumetti, autori e artisti, nonché workshop che si tengono durante tutto il week-end. Il parco offre anche uno spettacolo serale a cui si aggiunge un’ampia gamma di eventi e attività legati al mondo dei comic.

Combinatelo con il festival della birra in programma nello stesso fine settimana.

Bar Eliza

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Bar Eliza è un pop-up bar costruito nel parco Elisabeth come parte integrante del Plazey Festival cittadino, ma è molto più di un semplice bar. Oltre a servire birre al sole, organizza anche workshop, espone i lavori di giovani artisti, funge da mini cinema e da sala concerti, offre un’area relax per gli atleti, e molto altro. Apre ogni giorno alle 11:00 e non chiude fino al tramonto: visitatelo il giovedì per qualche drink accompagnato da musica dal vivo, la domenica per le attivitá dedicate ai bambini e i DJ set, e il sabato per lo yoga.

Facing The Future

Facing the future BOZAR Brussels

BOZAR (Palais des Beaux-Arts) è il palazzo delle belle arti di Bruxelles. Il centro ospita una splendida mostra in calendario fino alla fine di settembre in cui sono esposti quasi 180 lavori di artisti europei e dell’ex Unione Sovietica. Tutte le opere d’arte in mostra sono state create a partire dal 1945 e offrono uno sguardo affascinante sulla rinascita della scena artistica nell’ancora turbolento periodo successivo all’orrore e alla devastazione delle due guerre mondiali. Un dato particolarmente interessante e singolare da notare è come gli artisti su entrambi i lati della cortina di ferro abbiano sviluppato la loro arte e sperimentato allo stesso modo e con le stesse tecniche, nonostante l’enorme divario e la tensione fra Europa occidentale e orientale.

L’Atomium

Atomium (c) visitbrussels (2)

Ok, forse non sarà un monumento legato solo all’estate, ma in questa stagione è particolarmente godibile perché, quando il cielo è limpido e sereno, si può salire fino alla sfera più alta dell’edificio per ammirare un panorama davvero indimenticabile. Anche i giardini circostanti sono splendidi e decisamente molto più piacevoli da visitare in una bella giornata estiva di sole! Costruito in occasione dell’Expo 58, l’Esposizione Universale di Bruxelles del 1958, e rinnovato nel 2004, l’Atomium ospita oggi un museo dedicato all’Expo e all’edificio stesso.

Godetevi la Tram Experience

Tram Experience BrusselsUn giro in tram a zonzo per una nuova città è sempre un piacere, ma in questo caso preparatevi a una corsa in tram di tutt’altro livello e decisamente fuori dal comune. Vi aspetta un vero e proprio viaggio alla volta del paradiso dei gourmet, con tanto di champagne, tovaglie bianche immacolate e un servizio impeccabile. I menu sono ideati da chef apprezzati di alcuni dei migliori ristoranti del Belgio e cambiano a distanza di poche settimane; quello che invece resta invariato è lo spirito del ristorante stesso. Poco importa chi abbia creato il menu, una cosa è sicura: potrete assaporare una versione estremamente raffinata di alcuni dei piatti belgi più amati e il tutto mentre il tram sferraglia tra le incantevoli vie di Bruxelles.

 

 

 

Dee Murray

Dee Murray

Leave a Comment